rebranding-di-novembre:-warner-bros.,-reebok-e-facebook
  • Waner Bros. riprogetta il suo scudo iconico con una forma basata sulle proporzioni classiche della sezione aurea
  • Tra futuro e passato, la nuova identità di Reebok è un ritorno al logo degli anni ’90 
  • Facebook presenta un nuovo nuovo logo progettato con l’obiettivo di creare una distinzione visiva tra l’azienda e le varie app

___

Come accennato in precedenza, il rebranding di un marchio non è un lavoro facile da compiere perché richiede tempo e sforzi combinati. Se sei alla ricerca di progetti di successo per la tua attività o ti trovi nella fase di ridisegnare un logo, sei nel posto giusto. Continuano le nostre esplorazioni attraverso le ultime tendenze e i casi più importanti del mese appena concluso.

Lo scudo di Warner Bros. cambia aspetto

Fondata nel 1923, Warner Bros. attraverso televisione, home entertainment, film, fumetti, videogiochi e trasmissioni TV è una delle società d’intrattenimento più famose al mondo.

best rebranding

best rebranding

La settimana scorsa ha introdotto una nuova identità progettata da Emily Oberman, partner dello studio Pentagram di New York.

Una biblioteca multimediale quella di Warner composta da oltre 100.000 ore di programmazione che includono oltre 8.600 lungometraggi e 5.000 programmi televisivi. Tra le sue proprietà più importanti ci sono le produzioni dell’universo DC, Harry Potter, Il Signore degli Anelli, Friends e The Big Bang Theory.

Logo iconico, lo scudo Warner Bros. è l’abbreviazione visiva dell’intrattenimento riconosciuto in tutto il mondo. Oggi la società ha voluto puntare su questa riconoscibilità rendendo la sua immagine più funzionale ed efficace.

Warner Bros. rebranding

Warner Bros. rebranding

L’ultimo aggiornamento introdotto nel 1993, era molto dettagliato ma comunque difficile da utilizzare su piccola scala e in contesti digitali.

redesign

redesign

LEGGI ANCHE: Rebranding di ottobre: Pandora, Fox e Peg Perego

Il nuovo look ottimizza il logo sui suoi elementi chiave, riportando in primo piano lo scudo e il monogramma. La riprogettazione perfeziona l’icona con una forma basata sulle proporzioni classiche della sezione aurea.

I progettisti hanno esaminato la costruzione delle forme letterali del monogramma “WB”, preservandone la stranezza e rendendole più moderne. Le lettere del monogramma si allineano sottolineando unità e connessione.

Il logo è stato ottimizzato per funzionare su varie piattaforme e scale, dai piccoli spazi del mondo digital a installazioni giganti come l’iconica torre d’acqua dello studio Warner Bros..

rebranding

rebranding

Funziona bene anche con una vasta gamma di contenuti, nella firma il logo appare nella sua veste blu, che è stata illuminata in una tonalità più contemporanea, con il marchio denominativo visualizzato attraverso una tonalità leggermente più scura per creare un contrasto complementare.

Il team di design ha altresì creato una versione inedita del logo da utilizzare esclusivamente per contenuti speciali. Il segno bi-dimensionale mostra un aspetto pulito e aerodinamico.

nuovo logo Warner Bros.

nuovo logo Warner Bros.

Il logo può essere personalizzato per i momenti di apertura e chiusura di singoli film e spettacoli. Può anche funzionare come finestra di immagini e sequenze, usando il bordo dello scudo come cornice.

rebrand

rebrand

Lo scudo semplificato può assumere una serie di stili diversi in maniera più efficiente rispetto al vecchio logo e può farlo su qualsiasi supporto, dai film TV alle stampe.

Il monogramma è stato sviluppato in un carattere tipografico personalizzato, Warner Bros. Condensed Bold, utilizzato per i marchi denominativi delle varie divisioni. Progettato da Pentagram, il carattere tipografico ha un aspetto originale, rappresenta in maniera univoca Warner Bros., con forme di lettere condensate che si riferiscono al “WB” allungato nello scudo.

Il ritorno al passato di Reebok

Reebok ha annunciato un nuovo rebranding, l’identità sfrutta i punti più riconoscibili e distintivi del marchio: il logo Vector e il trademark “drop-R”.

redesign reebok

redesign reebok

A partire da gennaio 2020 il nuovo logotipo e l’ideogramma saranno completamente integrati su tutti i prodotti Reebok per lo sport e il lifestyle, comprese calzature e abbigliamento, mentre entro la fine dell’anno sarà disponibile un’esclusiva versione anticipata su alcuni capi selezionati.

rebranding

rebranding

Questa evoluzione mette in luce l’orgoglioso patrimonio di Reebok, oggi di proprietà del gruppo tedesco Adidas, collegando la ricca eredità al suo futuro pieno di energia.

branding reebok

branding reebok

Il logo Vector, introdotto per la prima volta nel 1992, è stato utilizzato in varie forme da allora, più recentemente sui prodotti Reebok Heritage e Lifestyle.

heritage reebok

heritage reebok

La nuova identità è un ritorno al logo degli anni ’90, l’icona dinamica “Vector” è stata ripulita per interpretare il nuovo corso del brand.

Il ritorno del blu sostituisce il nero e fornisce un aspetto più morbido e una tavolozza di colori che supporta il posizionamento di “ispirazione americana” di Reebok.

Il nuovo Vector è un’evoluzione moderna e sottile dell’originale. Il simbolo Delta, che è stato introdotto per la prima volta sui prodotti nel 2011, continuerà ad essere utilizzato su articoli selezionati, tra cui l’abbigliamento Reebok della linea CrossFit e UFC.

rebranding

rebranding

Le poche applicazioni mostrano quel pizzico di nostalgia in grado di far innamorare i vecchi consumatori affezionati e incuriosire i potenziali giovani acquirenti.

rebranding

rebranding

Nel complesso l’icona mostra un’idea nitida del brand, facile da riprodurre su diversi punti di contatto. Un cambiamento positivo riafferma l’eredità e la storia di Reebok in un mood contemporaneo e coinvolgente che intende distinguersi da competitor come Nike, Under Armour e Lululemon.

Il nuovo logo di Facebook intende risolvere alcune questioni

Il nuovo logo rappresenta Facebook casa madre che finalmente prende le distanze dall’omonima app. Ad inizio novembre Facebook ha presentato un nuovo logo che dovrebbe rappresentare la capogruppo, proprietaria di Facebook, Instagram, WhatsApp e altri marchi.

Il rebranding mostra semplicemente la scritta “Facebook” in un carattere molto generico che sembra adattarsi bene su diversi supporti. Nelle scorse settimane sono comparse alcune animazioni che mostrano la scritta in più colori per rappresentare le diverse aree: blu per Facebook, verde per WhatsApp, rosa per Instagram e così via.

facebook new logo

facebook new logo

Il logo è già comparso all’interno dei prodotti e dei materiali di marketing dell’azienda, se ci avete fatto caso dopo aver lanciato WhatsApp appare una scritta in basso “From Facebook”.

Facebook ha sempre usato il marchio denominativo del suo social network per rappresentare la società nel suo insieme, ma a 15 anni dalla fondazione il gruppo è cresciuto e sentiva la necessità di distinguersi dal social dal quale tutto è partito.

Il nuovo logo utilizza una tipografia personalizzata ed è progettato con l’obiettivo di creare una distinzione visiva tra l’azienda e le app.

rebranding

rebranding

LEGGI ANCHE: Rebranding di aprile: Discovery, Western Union, m2o e Facebook

L’obiettivo è quello di far sapere alla gente che le sue app hanno “infrastrutture condivise” e si affidano a team trasversali che molto spesso lavorano per le diverse app.

“Le persone dovrebbero sapere quali aziende producono i prodotti che utilizzano”, scrive Antonio Lucio, Chief Marketing Officer di Facebook.

Allo stesso tempo, il nuovo logo sembra voler mantenere distinti i diversi marchi di proprietà, viste le recenti polemiche senza sosta che hanno coinvolto Facebook.

Leggi Altro